Normativa isolamento acustico

 Normativa isolamento acustico | Determinazione dei requisiti acustici passivi degli edifici

 

Di seguito riportiamo la nuova Normativa sull’isolamento acustico.

DPCM 5-12-1997 Determinazione dei requisiti acustici passivi degli edifici

 

normativa-isolamento-acusticoIl D.P.C.M. 5-12-1997 è il documento di riferimento nella normativa italiana per l’acustica in edilizia. Definisce le prestazioni che devono possedere gli edifici in merito a:

  • Isolamento dai rumori tra differenti unità immobiliari
  • Isolamento dai rumori esterni
  • Isolamento dai rumori di calpestio
  • Isolamento dai rumori di impianti a funzionamento continuo e discontinuo.

Le prestazioni devono essere verificate in opera, ad edificio ultimato.

Il D.P.C.M. 5/12/1997 (tabella A, allegato A) classifica gli ambienti abitativi secondo quanto riportato nel seguente prospetto :

  1. Categoria A :       edifici adibiti a residenza o assimilabili;
  2. Categoria B :       edifici adibiti ad uffici e assimilabili;
  3. Categoria C :       edifici adibiti ad alberghi, pensioni ed attività assimilabili;
  4. Categoria D :       edifici adibiti ad ospedali, cliniche, case di cura e assimilabili;
  5. Categoria E :        edifici adibiti ad attività scolastiche a tutti i livelli e assimilabili;
  6. Categoria F :        edifici adibiti ad attività ricreative o di culto o assimilabili;
  7. Categoria G :       edifici adibiti ad attività commerciali o assimilabili;

Inoltre, il D.P.C.M. 5/12/1997 (tabella B, allegato A) definisce i limiti dei requisiti acustici passivi degli edifici in opera:

 requisiti-acustici-passivi